#fightthevirus sviluppato dalla Fondazione Fightthestroke

#fightthevirus sviluppato dalla Fondazione Fightthestroke

Il canale #fightthevirus sviluppato dalla Fondazione Fightthestroke nasce nel febbraio 2020 in risposta ad un’analisi dei bisogni condotta su un target di ca. 1000 famiglie con persone con disabilità di tipo motorio in Italia (rispondenti al 75% come caregiver principale donna in età 35-52aa.): a fronte delle necessità mostrate fin dall’inizio dell’emergenza covid-19 in Italia, le famiglie hanno richiesto una risposta su bisogni molto urgenti e concreti (ad es. non sapere a chi lasciare i propri figli per poter uscire a fare la spesa) fino ad esigenze di confronto continuo con i pari e con gli esperti, su una pluralità di temi: è da questa necessità che sono nati i nostri video-contributi, qui https://en.fightthestroke.org/fightthevirus. L’ultimo bisogno non soddisfatto, a causa del prolungarsi del periodo di lockdown, rimane quello di fruire di sessioni di riabilitazione in remoto (in particolar modo motoria e di terapia occupazionale, ma anche di logopedia o psicologica), per evitare da un lato il diffondersi del contagio, e dall’altro la regressione negli obiettivi di sviluppo già raggiunti. Vorremmo perciò completare il progetto #fightthevirus con la possibilità di accedere a delle stanze virtuali su gruppi chiusi Facebook (terapista + caregiver e paziente) in cui viene fatto un primo colloquio orientativo e a cui seguirà un periodo di trattamento, a seconda delle necessità evidenziate. Il trattamento verrà offerto gratuitamente alle famiglie che si iscriveranno al programma, mentre i terapisti saranno selezionati e remunerati secondo i progetti di collaborazione già in essere.

Partecipa al bando 2020
Inizia la compilazione del Form