Conosciamo DigitalMente

DigitalMente, la scultura digitale di Francesca Fini 

statuina

Lanciata nel dicembre 2021, DigitalMente è una scultura in 3D, realizzata dall’artista Francesca Fini per le Associazioni di Pazienti del Patients’ Digital Health Awards che rende visibile quella sintesi tra fattore umano e digitale che il Premio ha sempre cercato e valorizzato. Fruibile in realtà aumentata, sarà la mascotte del PDHA22, accompagnando il viaggio insieme alle Associazioni di pazienti nell’Italia digitale.

Con l’hashtag #DigitalMente, verranno diffusi i contributi fotografici e video Attraverso un QR-code, i protagonisti del Premio potranno scaricare la scultura 3D in realtà aumentata, e potranno fotografarla o inserirla in un video che racconti la propria esperienza di salute digitale.

La scultura rappresenta una figura pensante: il PDHA vuole essere anche un momento per fermarsi, riflettere, appropriarsi dei progetti digitali da parte dei pazienti. E fermarsi e pensare è la postura propria dei pazienti. A differenza del pensatore di Auguste Rodin, roccioso uomo chiuso su se stesso, questa scultura è né uomo, né donna ma è un continuum anche con il cielo e tutto ciò che è intorno (simboleggiando il concetto di One Health) e si proietta verso la terra/rete/connessione (simboleggiando il tema di Connected Care).

 

Francesca Fini

 

Francesca Fini

Francesca Fini è un’artista interdisciplinare che da anni si muove in quel territorio di confine dove le arti si ibridano, cercando di distillare una sintesi personale proprio nel linguaggio performativo e videoperformativo contemporaneo. Negli anni ha presentato il suo lavoro al Museo MACRO e MAXXI di Roma, al Guggenheim di Bilbao, al Schusev State Museum of Architecture di Mosca, alle Tese dell'Arsenale di Venezia, al Georgia Institute of Technology e in numerosi ambiti accademici nazionali e internazionali. Ha la sua base in Italia, ma espone, ricerca e lavora in tutto il mondo. La Treccani cita Francesca Fini alla nuovissima voce cyber-performance, come una degli artisti più significativi di questo linguaggio in Italia.